Ma il Brasile è sicuro?

Sicurezza in Brasile: riflessioni e consigli fra falsi miti e realtà

State organizzando un viaggio in Brasile? Siamo sicuri che molti di voi si saranno sentiti ripetere:

“Non andare, il Brasile è un Paese troppo pericoloso per i turisti

Il Brasile è un Paese grande più di 20 volte l’Italia con contrasti sociali molto forti, fra estrema ricchezza e profonda povertà. Nelle grandi città, dove migliaia di poveri abitano le favelas, in condizioni di degrado e miseria, a ridosso dei quartieri residenziali e commerciali, episodi di criminalità e violenza sono all’ordine del giorno.

A volte è accaduto che anche qualche turista sia rimasto coinvolto.

E’ proprio in città come Rio de Janeiro, Salvador de Bahia, San Paolo o Fortaleza che bisogna adottare una serie di precauzioni e di misure al fine di ridurre al minimo il rischio di problematiche comuni in città come queste.

Al di fuori dei grandi centri abitati la situazione è decisamente diversa. Si può viaggiare con maggiore serenità e spensieratezza.

Brasile sicurezza e precauzioni

A seguire vi diamo qualche utile consiglio per viaggiare sicuri in Brasile:

→ In arrivo all’aeroporto utilizzate per il vostro trasferimento in città solo taxi ufficiali e certificati.

→ Prenotate il vostro albergo nei quartieri più turistici e quindi maggiormente controllati dalla Polizia Turistica Brasiliana. Ad esempio nella città di Rio de Janeiro vi consigliamo di alloggiare nei quartieri di Copacabana o Ipanema.

→ Non uscite portandovi dietro carte di credito, passaporti, e ingenti quantità di contanti. Lasciate tutto nel box di sicurezza della vostra camera portando con voi solo lo stretto necessario.

→ Non ostentate oggetti e accessori di eccessivo valore come gioielli, smartphone, macchine fotografiche etc … Anche l’abbigliamento dovrebbe essere piuttosto informale e non di marca.

→ Evitate di tenere tutti vostri averi in un’unica borsa o tasca. Piuttosto distribuiteli su più tasche o borse.

→ Evitate, soprattutto all’imbrunire, di utilizzare gli autobus delle linee urbane. Decisamente più sicure in Brasile sono le linee della metropolitana.

→ Non avventuratevi in quartieri o strade che non conoscete o poco affollate o mal illuminate.

→ Di notte, per rientrare in Hotel, anche se non siete lontani, utilizzate sempre un taxi.

→ Portate sempre con voi un biglietto da visita dell’hotel dove alloggiate.

→ In caso di tentativo di rapina non opponete resistenza. Consegnate tutto quello che avete con movimenti lenti e evitando di parlare. Tenete sempre del contante a portata di mano da consegnare in caso di rapina.

→ Non andate in cerca di stupefacenti o di prostituzione. Chi cerca trova!

→ Non accettate consigli o passaggi da sconosciuti.

→ Prelevate denaro di giorno, negli sportelli ATM posizionati nelle hall delle banche, sempre presidiati da guardie armate. Fatto il prelievo riportate il grosso del contante e le carte utilizzate nella vostra camera.

→ Prenotando il vostro viaggio affidatevi sempre ad Agenzie Turistiche o Tour Operator seri, che conoscono il Paese e che quindi sapranno consigliarvi e assistervi in caso di bisogno.

→ Non lasciate mai i vostri bagagli incustoditi.

→ Quando vi sedete a un bar o ristorante, soprattutto se all’aperto, non poggiate, come spesso accade, cellulari o macchine fotografiche sopra il tavolo.

→ Prima di visitare una grande città in Brasile informatevi sempre su quali sono le zone poco raccomandabili. Se possibile tenetevi informati leggendo magari un quotidiano locale (spesso se ne trovano anche in inglese) per capire cosa sta succedendo intorno a voi e se ci fossero venute a creare delle situazioni da evitare.

Come avrete potuto notare molte delle misure di sicurezza suggerite in questo articolo sono le stesse che si dovrebbero per buon senso adottare in qualsiasi altra grande città di qualsiasi altro paese, Italia compresa.

Detto questo godetevi il vostro viaggio in Brasile, senza troppe paranoie, ma prestando soltanto un po’ di attenzione. Sarà senza dubbio un’esperienza indimenticabile!

 

 

You Brasile

Ciao e grazie per aver visitato il mio sito. Sono Matteo, viaggiatore, blogger e accompagnatore turistico di professione. Questo blog nasce dalla mia passione per il Brasile e vi troverai tante informazioni utili per organizzare il tuo viaggio in questo affascinante paese. E non è finita qui! La mia passione per i viaggi non conosce confini. Vieni a trovarmi anche in Colombia o in Thailandia.